“Ero straniero” – L’umanità che fa bene